Via Gaetano Palatella, 19 Manfredonia (FG)
340/3305341 P. Iva: 01996790687 pasqua.mercuri@gmail.com

Chi Sono

Sono una Psicologa e Psicoterapeuta, laureata con lode nel 2006 presso l’Università G. d’Annunzio di Chieti e specializzata, dal 2011, in Psicoterapia cognitivo-comportamentale presso la Scuola quadriennale di Specializzazione “Studi Cognitivi”, sede di San Benedetto del Tronto (AP). Sono iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Puglia (n° 2383). Negli stessi anni ho conseguito il titolo di terapeuta EMDR (Eyes Movement Desensitization and Reprocessing- I Livello) presso l’Associazione EMDR - Italia, Milano. Per maggiori informazioni sul mio Curriculum Vitae visita la sezione apposita del sito.

First Image

Ho bisogno di una psicoterapia?

Un regola molto semplice da seguire può essere quella di considerare l’intensità e la frequenza con cui un problema affligge noi o una persona cara; se questa difficoltà comporta sofferenza ed interferisce con le nostre relazioni, il lavoro o altri aspetti della vita, è consigliabile chiedere l’aiuto di uno psicologo.Lo psicologo non si rivolge solo a persone che soffrono un grave disagio psicologico ma anche a quelle che vivono i disagi della quotidianità

Second Image

Perché rivolgersi allo psicoterapeuta?

É necessario scegliere una psicoterapia che consenta di raggiungere i risultati desiderati e concordati durante il trattamento. In primo luogo, è necessario rivolgersi ad uno specialista per una consulenza iniziale (Assessment psicodiagnostico) utile per avere un quadro generale del funzionamento cognitivo ed emotivo della persona e dei fattori di mantenimento della sintomatologia.

Third Image

La Psicoterapia cognitivo-comportamentale

Una volta effettuata la valutazione del caso, si delinea un piano di trattamento che, partendo dalla richiesta di aiuto formulata dal paziente, prevede gli obiettivi concreti da raggiungere con una stima del tempo necessario per raggiungerli. La psicoterapia cognitivo-comportamentale si avvale di tecniche basate sul colloquio clinico, esercizi comportamentali e tecniche immaginative.

ANSIA E TACHICARDIA: LE DIFFERENZE TRA ATTACCO DI PANICO E PATOLOGIA CARDIACA

Il momento della diagnosi è un momento molto importante e delicato sia in medicina che in psicologia. Un errore di valutazione iniziale dei sintomi, può portare alla scelta di un intervento terapeutico inadeguato, con conseguenze anche gravi per il paziente. L’ansia e il cuore sono strettamente correlati: non c’è stato…

Pagina successiva »